fbpx

 Il tecnico parla dopo l’1-1 col Dijon

Il nuovo corso del Nantes targato Patrick Collot comincia con un 1-1 interno nella delicata sfida salvezza contro il Dijon. Ecco le parole post gara del tecnico dei Canarini (fonte: bienpublic.com):

“J’espérais un meilleur résultat face à Dijon, qui a aussi su saisir sa chance. Mais je suis satisfait de l’engagement, de l’état d’esprit du groupe, de l’investissement de chacun. Par contre on a manqué de maîtrise collective. Et le gardien dijonnais a fait aussi quelques arrêts intéressants. On a été plus cohérent en première, mais on a eu les meilleures occasions à la fin. On a surtout été percutant par des actions individuelles, on n’est pas constant et il va falloir travailler là-dessus. [Sur le penalty non sifflé sur la main de Panzo] Je trouve que cette main est évidente, je ne comprends pas pourquoi il n’y a pas de penalty. Les arbitres prennent leur décision, mais c’est très souvent incompréhensible”.

“Speravo in un risultato migliore contro il Dijon, che ha anche colto l’occasione. Ma sono soddisfatto dell’impegno, dello spirito del gruppo e delle energie spese da ognuno di noi. Ma ci mancava il controllo collettivo. Anche il portiere del Dijon ha effettuato un’interessante parata. Siamo stati più coerenti nel primo tempo, ma alla fine abbiamo avuto le migliori possibilità. Non siamo coerenti e dovremo lavorare su questo. Sulla penalità non fischiata alla mano di Panzo] Credo che quella mano sia ovvia, non capisco perché non ci sia una penalità. Gli arbitri prendono la loro decisione, ma molto spesso è incomprensibile”.

 

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: