fbpx

Il tecnico parla dopo l’1-0 con l’Inter

Il Napoli, dopo tre vittorie consecutive nelle ultime tre partite disputate in campionato, cade al Meazza per 1-0 contro l’Inter. Nel post partita, il tecnico degli azzurri, Gennaro Gattuso, ha mostrato la sua contrarietà per il rosso rifilato al suo capitano Lorenzo Insigne, cacciato dall’arbitro per un ‘vaffa’ di troppo. Ecco le sue dichiarazioni a Sky Sport così come riportate da TMW (qui la versione integrale):

“Ho detto a Massa che due minuti prima dell’espulsione aveva fatto i complimenti al capitano del Napoli e poi lo butta fuori perché lo manda a cagare. Queste cose succedono solo in Italia, in Inghilterra se dici ‘Fuck off’ gli arbitri non ti fanno niente. Noi abbiamo creato molto di più. Il capitano del Napoli non può essere buttato fuori perché manda a cagare l’arbitro dopo un rigore dubbio. Vuol dire che uno è permaloso e che questo lavoro non lo capisce. Stiamo giocando tanto, una parola può scappare. Solo in Italia si buttano fuori i giocatori per queste cose qui. Allora io quando giocavo cosa dovevo fare? Una partita sì e una no? Un ‘Vaffanculo’ dopo un rigore ci può stare, uno deve avere l’intelligenza e il tatto di capire che ci stiamo giocando tanto, non può far rimanere una squadra in dieci uomini. Se ci siamo sbloccati dopo l’espulsione? È stata una partita tattica. La mia squadra ha fatto una grandissima partita, ha fatto ciò che doveva e anche qualcosa di nuovo. Se stiamo a giudicare la partita meritavamo più noi che loro, ma i gol bisogna farli. Ora pensiamo alla partita con la Lazio, di questa gara rimane la prestazione” […]

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: