fbpx

 Il tecnico parla dopo il 2-0 col Brest

Il Nizza parte col freno a mano tirato nel 2021, perdendo il primo match del nuovo anno per 2-0 contro il Brest. Ecco – dai canali ufficiali del club – le parole post gara del tecnico Adrian Ursea:

“On a voulu contrôler la partie et mettre cette équipe de Brest en difficulté. C’est une équipe redoutable dans les actions de rupture. A l’arrivée, ça fait 2-0 pour nos adversaires, on ne peut pas dire grand-chose, mais on va s’accrocher à notre capacité à produire du jeu. Car, au-delà du résultat, il n’y a pas photo entre ce qu’on a produit lors de notre dernier match (contre Lorient) et ce soir. Dans la préparation du match, on a bien identifié les problématiques que Brest pouvait avoir : le jeu par les côtés. On a prévenu l’équipe mais on n’a pas su trouver les situations et on n’a pas su aller vite sur les côtés. C’est un axe sur lequel il faut continuer à travailler. Il faut absolument améliorer ça. Jusqu’à maintenant, on manque de temps à cause de l’enchaînement des matchs”. […]

“Volevamo controllare la partita e mettere il Brest in difficoltà. È una squadra temibile in contropiede. Alla fine, è 2-0 per i nostri avversari, non possiamo dire molto, ma ci aggrapperemo alla nostra capacità di produrre un po’ di gioco. Al di là del risultato, non c’è molta differenza tra quello che abbiamo prodotto nella nostra ultima partita (contro il Lorient) e stasera. Nella preparazione della partita, abbiamo individuato chiaramente i problemi che Brest potrebbe avere: il gioco laterale. Abbiamo messo in guardia la squadra ma non sapevamo come trovare le situazioni e non sapevamo come andare veloci sui lati. È qualcosa su cui dobbiamo continuare a lavorare. Dobbiamo assolutamente migliorare la situazione. Finora non abbiamo più tempo a disposizione a causa della sequenza delle partite”. […]

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: