OL-PSG | Pochettino: “Abbiamo giocato una grande partita”

OL-PSG | Pochettino: “Abbiamo giocato una grande partita”. Lo ha affermato l’allenatore del Paris Saint Germain, Mauricio Pochettino, dopo la vittoria esterna per 4-2 Parc Olympique Lyonnais contro l’OL, terza forza della Ligue 1 2020-2021. Il tecnico dei Parigini, in conferenza stampa, ha voluto complimentarsi con i suoi giocatori per la grande prestazione fornita contro l’undici di Rudi Garcia. Ecco di seguito le parole dello stesso Pochettino (report completo su l’Equipe):

“Qu’avez-vous pensé de la performance de votre équipe ? Je suis très content qu’on ait fait un très, très grand match aujourd’hui (dimanche), surtout pendant une heure. Je veux vraiment féliciter mes joueurs. C’est très fort ce qu’ils ont fait ce soir face à un rival qui avait eu toute la semaine pour préparer ce match, contrairement à nous qui avons eu à jouer en Coupe de France (contre Lille mercredi, 3-0). C’est encourageant de dominer de cette manière en prévision de la confrontation face au Bayern Munich en Ligue des champions ? Notre objectif est de pouvoir jouer à ce très haut niveau pendant quatre-vingt-dix minutes désormais, maintenir ce niveau de jeu sur tout un match. Depuis que je suis arrivé, le 3 janvier, mon objectif était d’avoir de la constance, de la régularité. Mais certaines choses, comme les blessures, le Covid, font que ça prend un peu de temps. Il faut faire avec. Moise Kean vous apporte-t-il plus que Mauro Icardi à ce poste d’avant-centre ? Je ne veux pas parler d’un joueur en particulier après un résultat aussi positif que ce soir. Je n’aime pas faire ça et comparer. On a un effectif d’une trentaine de joueurs et chacun d’entre eux est important. Notre collectif est primordial, c’est tout ce qui compte. Moise a été important et s’est battu pour le collectif ce soir, Mauro a été important aussi quand il a joué”.

“Cosa pensa della prestazione della sua squadra? Sono molto felice che abbiamo giocato una partita molto, molto buona oggi (domenica), soprattutto per un’ora. Voglio davvero congratularmi con i miei giocatori. È molto importante quello che hanno fatto stasera contro un avversario che ha avuto tutta la settimana per preparare questa partita, a differenza di noi che abbiamo dovuto giocare in Coppa di Francia (contro il Lille mercoledì, 3-0). È incoraggiante dominare in questo modo prima dello scontro di Champions League con il Bayern Monaco? Il nostro obiettivo è quello di essere in grado di giocare a questo livello molto alto per novanta minuti ora, per mantenere questo livello di gioco per un’intera partita. Da quando sono arrivato il 3 gennaio, il mio obiettivo è stato quello di essere coerente. Ma certe cose, come gli infortuni e Covid, fanno sì che ci voglia un po’ di tempo. Dovete occuparvi di questo. Moise Kean apporta più di Mauro Icardi nella posizione di centravanti? Non voglio parlare di nessun giocatore in particolare dopo un risultato positivo come quello di stasera. Non mi piace farlo e fare paragoni. Abbiamo una squadra di circa 30 giocatori e ognuno di loro è importante. Il nostro collettivo è fondamentale, è l’unica cosa che conta. Moise è stato importante e ha lottato per la squadra stasera, anche Mauro è stato importante quando ha giocato.