Parma-Genoa | D’Aversa: “Loro sono stati più cinici di noi”

Parma-Genoa | D’Aversa: “Loro sono stati più cinici di noi”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Parma, Roberto D’Aversa, ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta interna per 2-1 allo stadio Ennio Tardini contro il Genoa, tredicesima forza della Serie A 2020-2021. Il tecnico crociato, in particolare, ha sottolineato come la squadra avversaria sia stata più cinica sebbene abbia creato di meno rispetto allo stesso Parma e ha già puntato alla prossima partita col Benevento, scontro diretto per la salvezza, come la tappa del riscatto. Ecco di seguito le parole dello stesso D’Aversa (riproduzione: TMW):

“La differenza tra noi e loro è che loro hanno fatto due gol su tre tiri mentre noi un gol su nove tiri. Merito al Genoa ma noi meglio. I numeri dicono che non c’è stata partita ma il calcio alla fine è uno sport nel quale vince chi segna di più. Il loro migliore in campo per me è stato Perin. Nessuna soddisfazione visto come è andata la gara. Abbiamo concesso troppo facilmente le circostanze nei due gol. Genoa superiore in quell’aspetto quando ha tirato due volte segnando altrettante reti. Se non ci sono nostri grandi errori nei gol del Genoa e da dove ripartiremo? Sul primo ad esempio Destro è di spalle e non dovevamo concedergli il cross e il contrasto in mezzo va vinto su Scamacca. Queste le situazioni in cui vanno a causare di fatto la prima rete. Quando si esce su Zappacosta sul cross non dobbiamo girarci. Si poteva fare meglio su alcuni aspetti. Nove occasioni da rete delle quali tre nell’area piccola: non dovevamo fare un solo gol. Classifica problematica? Dobbiamo pensare ad ogni singola gara. A Benevento sarà un incontro importante di fatto come quella di stasera anche s e non sono partite definitive. La quota salvezza può variare di gara in gara. Il rammarico è che dopo una partita come quella di stasera portiamo a casa zero punti. Se non ne abbiamo fatti vuol dire che qualche errore l’abbiamo fatto”