fbpx

Le parole del tecnico biancazzurro dopo la gara col Venezia

Il Pescara ottiene il suo secondo pareggio consecutivo sotto la guida di Andrea Sottil grazie all’1-1 esterno contro il Venezia. Ecco le parole post gara dello stesso Sottil (fonte: forzapescara.com):

Siamo partiti abbastanza bene, poi l’espulsione ha complicato i nostri piani. I ragazzi hanno dimostrato di avere gli attributi e, nonostante l’inferiorità numerica, abbiamo fatto una grande prestazione. Siamo vivi e l’abbiamo dimostrato sul campo. Cambi decisivi? Balzano l’ho inserito per avere più equilibrio, Kastanos era un’arma in più sulle conclusioni da fuori area. Il valore di Clemenza lo conosciamo tutti, può darci una grossa mano. L’episodio che ha portato al rosso di Galano? Per me è un rosso esagerato. Quando si espelle un giocatore ci deve essere un motivo grave, in questo frangente l’arbitro poteva ammonire entrambi i protagonisti ma non ha avuto buon senso. Il pareggio?  Un pareggio che pesa tanto per come si era messa la partita. Sapevamo di affrontare un avversario non facile ma abbiamo risposto con una prestazione gagliarda, vigorosa ed importante. Con due vittorie conto di raggiungere la salvezza e ora pensiamo solo a quello. Cambio tattico nella ripresa? Ho cambiato modulo per evitare un secondo tempo votato alla sola fase difensiva. La difesa a tre mi piace ed abbiamo le caratteristiche per proporla. Anche se non abbiamo il tempo necessario per prepararlo, potremmo adottare il 3-4-1-2 nelle prossime partite.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: