Porto-Juventus | Pirlo: “Abbiamo sbagliato l’approccio alla gara”

Porto-Juventus | Pirlo: “Abbiamo sbagliato l’approccio alla gara”. Lo ha dichiarato l’allenatore della Juventus, Andrea Pirlo, ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta esterna per 2-1 allo stadio Do Dragao contro il Porto nell’andata degli ottavi di finale della UEFA Champions League 2020-2021. Il tecnico bianconero, nella sua analisi, non cerca alibi e definisce sbagliato l’approccio della sua squadra alla sfida coi Dragoës fin dal primo minuto (in occasione del primo gol segnato dall’iraniano Tameri). Ecco di seguito le parole dello stesso Pirlo (report completo su TMW):

“Com’è possibile che si sia vista stasera questa Juve? L’approccio è diventato sbagliato dopo il primo minuto: quando prendi un gol così è normale venga un po’ di paura, ti mancano le sicurezze che non dovrebbero mai mancare in un ottavo di finale. I ragazzi si sono un po’ abbattuti, abbiamo preso un gol strano, poi si è messa in piedi la partita che volevano fare ed è diventata molto più difficile. Problema mentale o stanchezza? La stanchezza dopo tante partite impegnative c’è, non è facile mantenere lo stesso ritmo, ma in un ottavo di finale non doveva succedere. Fortunatamente l’abbiamo rimessa in pista, adesso ci concentreremo sul ritorno. Come stanno De Ligt e Chiellini? De Ligt ha avuto un crampo, Chiellini un risentimento al polpaccio. Morata non stava bene nemmeno prima della partita. Un po’ incerottati, ma dobbiamo cercare di recuperare. Kulusevski titolare perché Morata non stava bene? Morata non stava bene, è da qualche giorno che non è al meglio: È entrato al momento del bisogno, ma dopo la partita ha avuto uno svenimento, era un po’ al limite. La partita che dovevamo fare non era questa, peccato, perché avremmo potuto fare meglio”