Real Madrid-Atalanta | Zidane: “Abbiamo fatto una grande partita”

Real Madrid-Atalanta | Zidane: “Abbiamo fatto una grande partita”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Real Madrid, Zinedine Zidane, dopo la vittoria interna per 3-1 all’Estadio Alfredo Di Stéfano contro l’Atalanta nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League (all’andata vinsero proprio i Blancos per 0-1). Il tecnico, in conferenza stampa, ha elogiato la prestazione dei propri giocatori contro una squadra molto fisica. Ecco di seguito le parole dello stesso Zidane (fonte: MARCA):

“He felicitado a los jugadores porque han hecho un gran equipo de principio a final contra un equipo que te exige mucho físicamente. Había que defender bien, luego con el balón podemos decir que ha sido un partido completo para nosotros. Al final creo que no han tenido ocasiones, una ocasión de Zapata, una sola. Hacen muchas ocasiones de gol y esta noche no hemos visto eso, hemos hecho buenas jugadas, buenas sensaciones ofensivamente. A doble pivote Luka y Toni son fenomenales, Case tiene gol y podemos jugar de distinta manera. Si me hablas de Luka… es un jugador… Los 35 años los tiene pero en el campo no se ven. Vinícius? Me alegro por él porque el penalti lo hace él, con la velocidad que tiene, sabemos que puede meter en dificultad a cualquier defensa. Era muy importante. Asensio? Él sigue entrenando, ha podido entrar y meter el gol, sobre todo el saque de inicio tras su gol metemos gol y es bueno para él y para nosotros”

“Mi sono congratulato con i giocatori perché hanno fatto una grande partita dall’inizio alla fine contro una squadra che pretende molto da te fisicamente. Abbiamo dovuto difendere bene, poi con la palla possiamo dire che è stata una partita completa per noi. Alla fine non credo che abbiano avuto alcuna possibilità, una sola possibilità per Zapata, solo una. Fanno un sacco di occasioni per segnare e stasera non l’abbiamo visto, abbiamo fatto buone giocate, abbiamo avuto un buon feeling offensivo. In doppio play Luka e Toni sono fenomenali, Casemiro segna e possiamo giocare in un modo diverso. Se mi parli di Luka… è un giocatore… Ha 35 anni, ma non si vede in campo. Vinícius? Sono felice per lui perché ha fatto il rigore, con la velocità che ha, sappiamo che può mettere in difficoltà qualsiasi difensore. Era molto importante. Asensio? Si sta ancora allenando, è stato in grado di entrare e segnare un gol, soprattutto il calcio d’inizio dopo il suo gol abbiamo segnato ed è buono per lui e per noi”.