Real Madrid-Elche | Zidane: “L’importante era vincere la partita”

Real Madrid-Elche | Zidane: “L’importante era vincere la partita”. Sono le dichiarazioni dell’allenatore del Real Madrid, Zinedine Zidane, dopo la vittoria interna (in rimonta) per 2-1 all’Alfredo Di Stéfano Stadium contro l’Elche, quartultima forza della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico dei Blancos, in conferenza stampa, ha spiegato la scelta di optare dal 1’ sul modulo 3-5-2 ma anche, tra gli altri temi, di quanto sia stata importante la rimonta vittoriosa di oggi contro una squadra che la vora molto sulla fase difensiva. Ecco qui di seguito le parole dello stesso Zidane (fonte: MARCA):

“El partido y el sistema? Era una opción que ya hemos usado para ser más profundos con los carrileros. Penaltis? No me voy a meter. El árbitro hace su trabajo, ya está. Nos pareció que hay algo en la jugada, el árbitro no, pero ya está. Nada más. El 3-5-2? Al final ganamos. El dibujo es siempre positivo. Tuvimos ocasiones. El sistema no cambia mucho. Rivales zona baja? El Elche es un equipo que defiende muy bien, trabaja mucho. Cuando se cierra un rival le cuesta a todos los equipos. Somos nosotros los que tenemos que encontrar soluciones. Cambios y insentidad? Ya al acabar la primera parte tuvimos ocasiones. Cuando metemos ritmo y tenemos paciencia llegan las cosas. Hay que creer más, pero sin volvernos locos”

“La partita e il sistema? Era un’opzione che abbiamo già usato per essere più profondi con le ali. Sanzioni? Non voglio essere coinvolto. L’arbitro fa il suo lavoro, tutto qui. Noi pensavamo che ci fosse qualcosa in partita, l’arbitro no, ma questo è tutto. Questo è tutto. Il 3-5-2? Alla fine abbiamo vinto. Il sistema di gioco è sempre positivo. Abbiamo avuto delle occasioni. Il sistema non cambia molto. Avversari nella zona bassa? L’Elche è una squadra che difende molto bene, lavora duro. Quando un avversario si chiude, è difficile per ogni squadra. Sta a noi trovare soluzioni. Cambi e intensità? Già alla fine del primo tempo abbiamo avuto delle occasioni. Quando entriamo in un ritmo e abbiamo pazienza, le cose accadono. Dobbiamo crederci di più, ma senza impazzire”.