Real Sociedad-Athletic Bilbao | Marcelino: “Meritavamo la vittoria”

Real Sociedad-Athletic Bilbao | Marcelino: “Meritavamo la vittoria”. Lo ha dichiarato l’allenatore dell’Athletic Bilbao, Marcelino García Toral, dopo il pareggio esterno per 1-1 al Reale Seguros Stadium di San Sebastián nel derby contro la Real Sociedad, valido per il recupero della 29^ giornata della Liga Santander 2020-21. Ecco di seguito le parole dello stesso Marcelino (fonte: MARCA):

“Es indudable que el grado de confianza no puede ser máximo porque solo han pasado cuatro días, pero hemos dado un paso adelante. La final es reciente y creo que la respuesta no nos aleja de un nivel competitivo bueno. Estoy orgulloso de la reacción del equipo. Hemos jugado con dinámica y atrevimiento, que creo es el camino correcto para demostrar nuestro potencial. Es una pena que en una equivocación se nos hayan ido los tres puntos que merecíamos. Es una situación de enorme dificultad sobre todo de daño mental para nosotros en que hemos dado la cara. No sé qué le ha pasado. Supongo que pensó que no iba entre palos. En este momento lo más indicado es dejar pasar el tiempo y no incidir en nada. Las equivocaciones individuales es obvio que nos están limitando, pero el máximo responsable soy yo. Estamos en un momento en el que debemos ver cuestiones positivas y las ha habido, porque además venimos de un mazazo”

“Non c’è dubbio che il livello di fiducia non può essere al massimo perché sono passati solo quattro giorni, ma abbiamo fatto un passo avanti. La finale è recente e penso che la risposta non ci ha tolto un buon livello competitivo. Sono orgoglioso della reazione della squadra. Abbiamo giocato con dinamismo e audacia, che credo sia il modo giusto per mostrare il nostro potenziale. È un peccato che con un errore abbiamo perso i tre punti che meritavamo. È una situazione molto difficile, soprattutto in termini di danno mentale per noi, perché abbiamo dato il massimo. Non so cosa gli sia successo. Immagino che pensasse di non andare tra i bastoni. In questo momento la cosa migliore da fare è lasciar passare il tempo e non influire su nulla. È ovvio che gli errori individuali ci limitano, ma io sono il più responsabile. Siamo in un momento in cui dobbiamo guardare le cose positive e ci sono state alcune cose positive, perché siamo appena venuti da una sconfitta”.