Reims-Lens | Guion: “Punto conquistato grazie alla forza del gruppo”

Reims-Lens | Guion: “Punto conquistato grazie alla forza del gruppo”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Reims, David Guion, dopo il pareggio interno per 1-1 allo Stade Auguste-Delaune contro il Lens. Il tecnico biancorosso, nella sua analisi dell’incontro, ha voluto elogiare lo spirito del suo gruppo nonostante abbia sofferto molto l’iniziativa avversaria nella seconda parte dell’incontro. Per il Reims, che non vince dallo scorso 31 gennaio (0-1 contro lo Strasburgo), si tratta dell’ottavo pareggio stagionale. Di seguito le parole dello stesso Guion (fonte: l’Equipe):

“On a rencontré une équipe lensoise qui restait sur une très belle dynamique et accrocher une telle équipe c’est déjà bien. Sur la première mi-temps, on a réussi à ressortir les ballons et trouver des décalages, c’était intéressant. Les Lensois ont surtout eu des occasions sur corner. Mais en seconde période, on a été trop bas, l’équipe lensoise a très bien joué et nous a posé beaucoup de soucis. Ils ont été meilleurs que nous sur cette deuxième mi-temps et c’était logique qu’ils reviennent à la marque. C’est une équipe qui a des automatismes, qui est très dangereuse et qui se crée des occasions à tous les matches. Le regret, c’est qu’on n’a eu aucune occasion en seconde mi-temps, mais ça reste un bon point. C’est le point de la solidarité pour mes joueurs qui se sont beaucoup accrochés”.

“Abbiamo incontrato un Lens che era molto dinamico e tenere testa a una squadra come quella è abbastanza buono. Nel primo tempo, siamo riusciti a far uscire la palla e a trovare qualche varco, il che è stato interessante. I giocatori del Lens hanno avuto molte occasioni da corner. Ma nel secondo tempo, eravamo troppo bassi, il Lens ha giocato molto bene e ci ha causato un sacco di problemi. Sono stati migliori di noi nel secondo tempo ed era logico che tornassero a segnare. È una squadra che gioca a memoria, è molto pericolosa e crea occasioni in ogni partita. Il rammarico è che non abbiamo avuto occasioni nel secondo tempo, ma è comunque un buon punto. È un punto importante per i miei giocatori, che sono rimasti uniti l’uno all’altro”.