Reims-Lione | Guion: “Fa male subire il pareggio nel recupero”

Reims-Lione | Guion: “Fa male subire il pareggio nel recupero”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Reims, David Guion, dopo il pareggio interno per 1-1 allo Stade Auguste-Delaune contro l’Olympique Lione, terza forza della Ligue 1 2020-2021. Il tecnico biancorosso, in conferenza stampa, ha espresso il suo rammarico per aver subito l’1-1 avversario in pieno recupero ma soprattutto quanto la sua squadra abbia sofferto l’iniziativa dell’OL nel secondo tempo. Ecco qui di seguito le parole dello stesso Guion (fonte: l’Equipe):

“Que l’égalisation lyonnaise intervienne, ça me paraît logique, mais qu’elle intervienne à la 92e minute, c’est ça qui est rageant. On a fait une très bonne première mi-temps dans le jeu, très intéressante, et les Lyonnais n’ont pas été très dangereux. Après les changements de Rudi (Garcia) à la mi-temps, cette équipe nous a posé beaucoup de soucis. On n’a pas été suffisamment bons dans la possession du ballon en deuxième mi-temps. (Predrag) Rajkovic nous permet de rester dans la partie jusqu’au dernier moment. C’est tout à fait logique que Lyon égalise. Ce qui est dommage, c’est qu’avant le but, on a le ballon et on le perd dans le camp lyonnais. On a manqué de maturité, sur ce coup. On sait qu’on avance, qu’on progresse, qu’on est beaucoup plus solides. On n’a perdu que 2 fois sur les 15 derniers matches (en Ligue 1). Mais il faut être plus cohérent et homogène sur la durée, on a beaucoup trop subi en deuxième mi-temps”.

“Il fatto che il Lione abbia pareggiato è logico, ma il fatto che sia successo al 92° minuto è ciò che lo rende così fastidioso. Abbiamo giocato un ottimo primo tempo, molto interessante, e il Lione non era molto pericoloso. Dopo che Rudi (Garcia) ha fatto i cambi all’intervallo, la squadra ci ha causato un sacco di problemi. Non siamo stati abbastanza bravi nel possesso nel secondo tempo. (Predrag) Rajkovic ci ha tenuto in partita fino all’ultimo minuto. È logico che il Lione pareggi. Quello che è un peccato è che prima del gol, avevamo la palla e l’abbiamo persa nella metà campo del Lione. Ci mancava la maturità in questo senso. Sappiamo che stiamo facendo progressi, che stiamo diventando più forti. Abbiamo perso solo due volte nelle ultime 15 partite (in Ligue 1). Ma dobbiamo essere più costanti e uniti nel tempo, abbiamo sofferto troppo nel secondo tempo”.