Rennes-Nizza | Stéphan: “Niente scuse. Siamo in difficoltà”

Rennes-Nizza | Stéphan: “Niente scuse. Siamo in difficoltà”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Rennes, Julien Stéphan, dopo la sconfitta interna per 2-1 al Roazhon Park contro il Nizza. Il tecnico, nella sua analisi, ha affermato apertamente che la sua squadra è in un momento molto complicato della sua stagione in termini di risultati e gioco. Stéphan, per questa ragione, ha sottolineato che una reazione immediata è la priorità assoluta per il proseguo della Ligue 1 2020-2021. Ecco di seguito le sue parole (fonte: l’Equipe):

“On a connu un début de rencontre compliqué, nous étions situés trop bas. Nous avons changé en inversant notre triangle et étant plus agressifs et il y a un gros tournant du match, juste avant la mi-temps. Bien sûr que c’est rouge, il n’y a pas discussion, ce n’est pas parce qu’il (Doku) ne tombe pas qu’il n’y a pas faute. En seconde période, on prend un but sur coup de pied arrêté, on se crée peu d’occasions et la plus grosse occasion qu’on a eue, on l’a sortie nous-mêmes. On est dans un très mauvais cycle, c’est une réalité, ensuite je vois les joueurs, je les vois travailler, s’engager, faire le maximum, mais pour le moment, ce n’est pas suffisant”

“Abbiamo avuto un inizio complicato, eravamo troppo bassi. Abbiamo cambiato invertendo il nostro triangolo ed essendo più aggressivi e c’è stata una grande svolta nella partita poco prima dell’intervallo. Certo che è rosso, non c’è discussione, solo perché lui (Doku) non cade non significa che non ci sia fallo. Nel secondo tempo, prendiamo un gol da un calcio piazzato, creiamo poche occasioni e la più grande occasione che abbiamo avuto, l’abbiamo tolta noi stessi. Siamo in un momento molto difficile, è una realtà, poi vedo i giocatori, li vedo lavorare, impegnarsi, fare del loro meglio, ma per il momento non è abbastanza”