Roma-Braga | Carvalhal: “La squadra ha giocato a viso aperto”

Roma-Braga | Carvalhal: “La squadra ha giocato a viso aperto”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Braga, Carlos Carvalhal, dopo la sconfitta esterna per 3-1 allo stadio Olimpico contro la Roma nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League (0-2 all’andata per i giallorossi n.d.r.). Il tecnico della formazione portoghese, nella sua disamina della partita, ha voluto comunque elogiare il coraggio e la sfrontatezza mostrata in campo da parte dei suoi giocatori contro una squadra che – secondo lo stesso Carvalhal – potrebbe persino ambire ad arrivare fino alla finale della competizione e a vincerla. Carvalhal, inoltre, ha voluto elogiare anche il suo omologo (nonché connazionale) Paulo Fonseca (ex della partita in quanto già alla guida del Braga nella Liga NOS, la massima divisione calcistica lusitana n.d.r.) e il suo lavoro alla guida dei giallorossi. Ecco qui di seguito le parole dello stesso Carvalhal nella conferenza stampa post partita (fonte: Tuttomercatoweb.com):

“Abbiamo giocato contro una candidata alla vittoria finale. Siamo stati propositivi, ma abbiamo incontrato una squadra più forte di noi. Siamo stati coraggiosi e non abbiamo mai perso la testa, giocando a viso aperto. Fonseca? Devo fargli i complimenti e spero la Roma vada il più avanti possibile”.

“Jogámos contra um candidato para a vitória final. Fomos pró-activos, mas encontrámos uma equipa mais forte do que nós. Fomos corajosos e nunca perdemos a cabeça, brincando abertamente. Fonseca? Tenho de o felicitar e espero que os ciganos vão tão longe quanto possível”.