Roma-Braga | Fonseca: “Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra”

Roma-Braga | Fonseca: “Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra”. Lo ha dichiarato l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca, dopo la vittoria interna per 3-1 all’Olimpico contro il Braga nel ritorno dei sedicesimi di Europa League (2-0 all’andata per i giallorossi n.d.r.). Il tecnico portoghese, nella sua analisi della partita, ha voluto evidenziare l’atteggiamento messo in campo dai suoi giocatori per andare a vincere la partita e passare il turno. Fonseca, inoltre, ha spiegato alcune sue scelte tattiche (come per esempio Veretout esterno o l’impiego di El Shaarawy dietro Dzeko). Ecco di seguito le parole dello stesso Fonseca (fonte: TMW):

“Era importante avere un giusto atteggiamento e la squadra lo ha avuto per vincere una partita contro una squadra forte. El Shaarawy titolare contro il Milan? Non ho pensato alla sfida con il Milan. Conta solo recuperare i giocatori che hanno giocato di più. Veretout prototipo del centrocampista moderno? Non lo so. Io so che è importante per la squadra e ha fatto questo sacrificio giocando bene. Se mi piacerebbe affrontare lo Shakhtar agli ottavi? Sono tutte squadre forti. Lo Shakhtar è tra le più forti, non ho pensato a una squadra per domani. Vediamo quello che succede. Meglio Spinazzola o Karsdorp al posto di Kumbulla? Vedremo. Abbiamo altre possibilità in questo momento. Non ci ho ancora pensato. Se ci sentiamo candidati alla vittoria della competizione? Come ho detto sempre, pensiamo partita dopo partita. Ora guardiamo al Milan. Sappiamo che in questo momento tutti sono forti, il prossimo obiettivo è la prossima eliminatoria”