fbpx

 Il tecnico parla dopo il 4-1 con l’Atalanta

Una Roma a due facce perde rovinosamente al Gewiss Stadium per 4-1 nel match contro l’Atalanta. I giallorossi, dopo un primo tempo guerriero, crollano improvvisamente nella ripresa e vengono rimontati dalla Dea. Ecco le parole post gara del tecnico Paulo Fonseca a Sky Sport (riproduzione: TMW):

“Se qualcosa è cambiato nella ripresa per via dell’impegno infrasettimanale di campionato? Non voglio cercare alibi: la squadra ha fatto un primo tempo da guerrieri e una ripresa da ragazzini, con un atteggiamento cambiato totalmente. La squadra ha iniziato ad essere meno aggressiva. È una questione di atteggiamento, la partita dura novanta minuti. Dopo un primo tempo del genere non puoi cambiare atteggiamento così. I tanti gol subiti negli scontri diretti? Noi vogliamo vincere, se avessimo mantenuto l’atteggiamento del primo tempo avremmo potuto battere qualche avversario. Se è un problema mentale? Può essere, ma per me il problema è legato al cambio di atteggiamento. La squadra si è abbassata senza ragione, è difficile capire cosa sia successo oggi. Cosa deve fare un allenatore in queste situazioni? Devi far capire ai giocatori che questo cambio di atteggiamento non può essere ammissibile, è stato troppo facile per l’Atalanta nel secondo tempo, l’aggressività non può in nessun modo mancare”.

 

Per sostenerci clicca sulla pubblicità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: