Roma-Udinese | Gotti: “Abbiamo concesso tanto agli avversari”

Roma-Udinese | Gotti: “Abbiamo concesso tanto agli avversari”. È il commento dell’allenatore dell’Udinese, Luca Gotti, ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta esterna allo stadio Olimpico contro la Roma. Il tecnico, nella sua analisi, ha riconosciuto all’avversario i meriti che hanno portato i friulani alla sconfitta ma anche gli errori in fase di copertura preventiva sugli avanti della Roma. Ecco di seguito le parole dello stesso Gotti riprese da romanews.eu:

“Cosa non ha funzionato oggi? Intanto c’è da dire che l’avversario ha meritato. La Roma oltre ad avere qualità e giocatori ha segnato subito. Abbiamo perso le misure per tutto il primo tempo. Ogni volta che provavamo ad attaccare eravamo poco equilibrata. Poi un rigore così dà la tranquillità di gestire alla Roma. Nel secondo tempo è stato un po’ diverso, cercavamo di rientrare in partita, loro stavano gestendo. Ci siamo andati vicini con Deulofeu, un gol ci avrebbe consentito 20 minuti finali molto diversi. Mancate letture degli inserimenti della Roma nel secondo tempo? Non c’è dubbio che siano stati bravi loro. Ma il gol preso in quel modo lì, da una parte il volerli prendere più alti, poi qualche imperfezione. Poi abbiamo dovuto capire perché abbiamo concesso tante occasioni. E il focus è stato questo. Cosa può dare Llorente? Da vedere la condizione fisica, il fatto che questi giocatori possono arrivare vicino alla loro migliore condizione può fare la differenza soprattutto in un campo come questo. L’assenza di Pereyra? È un giocatore importante per l’Udinese, non solo per la qualità del palleggio, ma anche dell’interpretazione”