fbpx

Il tecnico parla dopo il 2-2 col Nîmes

Il Saint Etienne ottiene il suo quarto pareggio nelle ultime cinque partite di campionato (il quinto stagionale) grazie al 2-2 contro il Nîmes. Ecco le parole post gara del tecnico Claude Puel (fonte: l’Equipe):

“Je n’ai pas besoin de regarder le résultat des autres concurrents directs pour voir que ce n’est pas une bonne opération. Nous restons centrés sur nous-mêmes. Nous avons livré une excellente entame de match en ouvrant rapidement la marque. Par la suite, nous sommes fautifs d’avoir laissé l’adversaire revenir dans la partie en concédant l’égalisation. Nous avons eu pas mal de situations. Ce match aurait pu être plié au bout d’un quart d’heure, vingt minutes, et cela n’a pas été le cas car nous n’avons pas su faire attention, faire front. Bravo à Nîmes qui y a cru jusqu’au bout et qui a été dangereux jusqu’à la fin avec des contres qui auraient pu faire très mal. Ce sont deux points de perdus, même si les Nîmois n’ont pas volé leur point”.

“Non ho bisogno di guardare i risultati degli altri concorrenti diretti per capire che questa non è una buona cosa. Rimaniamo concentrati su noi stessi. Siamo partiti benissimo, aprendo rapidamente il punteggio. Poi la colpa è stata nostra per aver lasciato che i nostri avversari tornassero in partita concedendo il pareggio. Abbiamo avuto molte situazioni. Questa partita poteva finire dopo un quarto d’ora, venti minuti, e non è stato così perché non sapevamo come fare attenzione e come tenergli testa. Complimenti al Nimes, che ci ha creduto fino alla fine ed è stato pericoloso fino alla fine con contrattacchi che avrebbero potuto fare molto male. Sono due punti persi, anche se il Nimes non ha rubato il punto”.

 

 

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: