Sampdoria-Hellas Verona | Juric: “La squadra ha fatto il massimo”

Sampdoria-Hellas Verona | Juric: “La squadra ha fatto il massimo”. Lo ha dichiarato l’allenatore dell’Hellas Verona, Ivan Juric, ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta esterna per 3-1 a Marassi contro la Sampdoria, decima forza della Serie A 2020-2021. Il tecnico scaligero, nonostante il risultato negativo subito in rimonta, ha voluto comunque elogiare l’impegno messo in campo dalla sua squadra. Ecco di seguito le parole dello stesso Juric riprese da TMW:

“Nel primo tempo abbiamo dominato e potevamo segnare di più, nella ripresa sono entrati giocatori nella Sampdoria che sono superiori ai nostri. Purtroppo siamo stati fragili, non abbiamo retto. I ragazzi hanno fatto il massimo, dovevamo segnare di più nel primo tempo ma Gabbiadini, Keita e Candreva sono giocatori diversi e lo hanno dimostrato. Se il Verona nono è un mezzo miracolo? I ragazzi sono stati splendidi, ma dobbiamo essere chiari. Abbiamo dominato nel primo tempo ma è normale che si vince con giocatori più forti. La Sampdoria nella ripresa ha accelerato e noi non siamo riusciti a rispondere. Se sono soddisfatto del mercato in attacco a gennaio? Io parlerei di squadra a livello globale. Ci sono state partite diverse; abbiamo perso partite dominate, oggi ho avuto la sensazione che appena hanno accelerato noi non siamo riusciti a reggere anche perché abbiamo perso alcuni giocatori in difesa che ci danno più spessore fisico. Se è mancata un po’ di convinzione? Quella che spesso si chiama cattiveria io la chiamo qualità. Noi non siamo una squadra fisica; nel primo tempo avremmo dovuto segnare di più e nella ripresa avremmo dovuto combattere di più. Abbiamo anche regalato dei gol perdendo palla banalmente o concedendo il rigore. Fare un’analisi è complicato per me”