Sampdoria, Tonelli: “Mi piacerebbe chiudere la carriera alla Samp”

Sampdoria, Tonelli: “Mi piacerebbe chiudere la carriera alla Samp”. Lo ha dichiarato il difensore della Sampdoria, Lorenzo Tonelli, in un’intervista all’edizione genovese del quotidiano La Repubblica. Il centrale ha toccato diversi temi, tra cui il bilancio personale in questa stagione con la Doria, il rapporto con due allenatori come Claudio Ranieri e Marco Giampaolo e soprattutto il desiderio di finire la propria carriera con la Sampdoria. Ecco di seguito alcuni passaggi dell’intervista ripresi da CalcioNews24:

“Bilancio? I numeri non mentono, ma se commetti un errore non hai compiuto pienamente il tuo dovere. Penso di avere fatto un buon campionato, sono abbastanza soddisfatto. Essere una guida? Nel corso della mia carriera ho avuto tecnici che mi hanno dato tanto e cerco di trasmettere questa mia esperienza. […] Ranieri e Giampaolo? Sono due approcci opposti, un conto è pensare alla linea, un altro dare letture personali alla fase difensiva. Da questo presupposto derivano, da una parte un’organizzazione ossessiva, con meccanismi ripetuti con grande cura, dall’altra una maggiore responsabilizzazione individuale. Non c’è meglio o peggio, ma in questa stagione sto apprezzando molto l’approccio “alla Ranieri”, che avevo potuto sperimentare poco a Napoli perché avevo trovato poco spazio. […] Chiudere la carriera alla Sampdoria? È il mio obiettivo, sto aspettando la chiamata della società. Con la famiglia ci troviamo molto bene, non ho motivo di cambiare”