Il centrocampista ha parlato a Onda Cero

 Il centrocampista del Sassuolo, Pedro Obiang, ha rilasciato un’intervista ai colleghi di Onda Cero, parlando altresì del momento della sua squadra in questa stagione e del suo allenatore, Roberto De Zerbi. Ecco le sue dichiarazioni (qui la versione integrale):

“In Italia il Sassuolo si sta facendo un nome. Ultimamente disturbiamo le grandi e, se riusciamo a fare bene anche durante questa stagione, le avversarie non ci vedranno più come una outsider. Il lavoro di De Zerbi? De Zerbi è giovane e ha tante idee. Ha costruito la squadra nei dettagli, e ora ci ha chiesto un salto di qualità. La sua filosofia prevede di mantenere sempre il possesso della palla, e questo concetto mi entusiasma. Il mister è molto meticoloso. Dopo il gol di Leao ci siamo guardati e ci siamo detti: “dopo ci ucciderà…”. Avevamo preparato tutto nel dettaglio, perché sapevamo che contro il Milan sarebbe stato davvero difficile. Dopo la partita ci ha detto che abbiamo pagato il prezzo del non “essere grandi” come loro, nonostante il fatto che attualmente occupiamo una buona posizione in classifica” […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: