Serie A, cosa ti ha lasciato questo calciomercato invernale?

Serie A, cosa ti ha lasciato questo calciomercato invernale?

Il primo calciomercato invernale nell’era della pandemia, nonostante non ci siano stati forti scossoni, ha comunque dato delle indicazioni importanti in vista della seconda parte del campionato di Serie A 2020-2021.

Nell’ultimo giorno utile di contrattazioni, infatti, ci sono state diverse novità di rilievo. Per quanto concerne le big, la Juventus ha lavorato molto sulle uscite (su tutte quella di Sami Khedira all’Hertha Berlino) ma non è mancata in entrata, dove ha messo le mani sul giovane talento del Genoa, Nicolò Rovella, che rimarrà in prestito in rossoblu fino al termine della stagione.

Il Milan, capolista della Serie A, si era già mosso con netto anticipo, regalando a Pioli il trio Meité-Mandzukic-Tomori. All’ombra della Capitale, con la Lazio che aveva già preso Musacchio, la Roma si è assicurata il tandem Reynolds-El Shaarawy.

Ferme, invece, Inter e Napoli. Protagoniste anche Cagliari e Parma. I sardi, con un blitz a sorpresa, hanno preso il  difensore Daniele Rugani mentre i crociati hanno riportato in Italia dopo 4 anni e mezzo l’attaccante Graziano Pellé (arrivato a parametro zero).

Di seguito le altre operazioni dell’ultimo giorno di calciomercato invernale in Serie A:

Mattia Bani dal Genoa al Parma

Graziano Pellé al Parma (era svincolato)

Bryan Reynolds dal Dallas FC alla Roma

Viktor Kovalenko dallo Shakhtar all’Atalanta

Sami Khedira dalla Juventus all’Hertha Berlino

Rolando Mandragora dalla Juventus (via Udinese) al Torino

Antonio Rosati dal Torino alla Fiorentina

Joshua Zirkzee dal Bayern Monaco al Parma

Antov Valentin dal CSKA Sofia al Bologna

Daniele Rugani dalla Juventus (via Rennes) al Cagliari

Adam Ounas dal Napoli (via Cagliari) al Crotone

Yeferson Paz dal Cortulua al Sassuolo