Siviglia-Betis | Pellegrini: “Meritavamo qualcosa in più”

Siviglia-Betis | Pellegrini: “Meritavamo qualcosa in più”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Betis, Manuel Pellegrini, dopo la sconfitta esterna per 1-0 all’ Estadio Ramón Sánchez Pizjuán nel 100° derby della città di Siviglia contro il Siviglia, attuale quarta forza della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico biancoverde, in conferenza stampa, ha espresso la sua delusione per il risultato, che a suo dire non riflette quanto si è visto in campo. Sul fronte degli episodi, invece, Pellegrini non si è voluto sbilanciare, riferendosi al possibile fallo da rigore – non sanzionato – di Bono su Canales nel primo tempo. Ecco di seguito le parole dello stesso Pellegrini (report completo su MARCA):

“Análisis de la derrota? En primer lugar, creo que merecimos mucho más de lo que le marcador refleja. Tuvimos la personalidad de venir a ganar el partido desde el primer minuto. Encajamos un gol con bastante facilidad, pero la actitud del equipo me gustó mucho. Posible penalti a Canales? Hay un árbitro que es el que decide. ¿Mereció más el Betis? El Betis al menos mereció un empate. Teníamos que venir aquí a intentar ganar desde el minuto 1. Tuvimos personalidad, lo intentamos por todos lados, tuvimos ocasiones de convertir al menos un gol. El Sevilla hizo un partido acorde al marcador, se defendió bien tras su gol. Pero no tengo ningún reproche al equipo ni en actitud, ni en ganas. El fútbol tiene acciones que marcan el resultado. En su gol pudimos haber hecho un poquito más. Qué le faltó a l’equipo? Nos ha faltado tener un poquito más de tranquilidad en la jugada final. Buscamos por ambos flancos, en un equipo que defiende tan bien tal vez debimos tener más precisión. Pero tuvimos ocasiones al menos para empatar. No se pudo lograr. Me habría ido preocupado si equipo cambiara la actitud ante un equipo de Champions en su estadio, si no hubiéramos salido a ganar. El equipo hizo el partido correcto. El Sevilla se defendió bien, tuvimos un par de ocasiones, pero no las concretamos”

“Analisi della sconfitta? Prima di tutto, penso che meritavamo molto di più di quanto il punteggio dimostri. Avevamo la personalità per venire a vincere la partita dal primo minuto. Abbiamo concesso gol abbastanza facilmente, ma mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra. Possibile rigore su Canales? C’è un arbitro che decide. il Betis meritava di più? Il Betis meritava almeno un pareggio. Dovevamo venire qui per cercare di vincere dal primo minuto. Abbiamo avuto personalità, abbiamo provato ovunque, abbiamo avuto occasioni per segnare almeno un gol. Il Siviglia ha giocato una partita all’altezza del punteggio, si è difeso bene dopo il suo gol. Ma non ho rimproveri per la squadra, né per l’atteggiamento, né per il desiderio. Il calcio ha azioni che fanno il risultato. Avremmo potuto fare un po’ di più con il loro gol. Cosa mancava alla squadra? Ci mancava un po’ più di compostezza nel gioco finale. Abbiamo guardato su entrambi i lati, in una squadra che difende così bene forse avremmo dovuto essere più precisi. Ma abbiamo avuto almeno la possibilità di pareggiare. Non era possibile. Sarei stato preoccupato se la squadra avesse cambiato atteggiamento contro una squadra di Champions League nel loro stadio, se non fossimo andati a vincere. La squadra ha giocato la partita giusta. Il Siviglia ha difeso bene, abbiamo avuto un paio di occasioni, ma non le abbiamo sfruttate”.