fbpx

Il tecnico parla dopo il 2-3 col Brescia

 La Spal gioca molto bene per 57’, poi va in totale blackout e alla fine si fa rimontare, perdendo in casa per 3-2 contro un Brescia mai domo. Ecco le parole post gara del tecnico Pasquale Marino (fonte: TMW / riproduzione: pianetaserieb.it):

“La squadra si è tirata indietro dopo l’1-0 che abbiamo fatto dopo pochi minuti. Il Brescia ha avuto qualche folata offensiva ma noi abbiamo sempre avuto la possibilità di giocare. Abbiamo sempre tenuto palla e cercato di chiuderla. È normale che c’è anche la reazione dell’avversario. Purtroppo l’unica cosa di cui non sono contento è che negli episodi dei gol ci sono stati errori nostri che di solito non commettiamo. Mi sarei arrabbiato per il pareggio, figuriamoci con una sconfitta maturata in questa maniera. Abbiamo affrontato un’ottima squadra però penso che la SPAL abbia fatto complessivamente la prestazione giusta al di là degli episodi dei gol che ci hanno condannato. Cosa è successo con Dionigi? Vorrei evitare di parlarne. È giusto che uno vinca, ci vuole anche il rispetto. L’ho visto esultare verso la nostra panchina, chiaramente c’era un po’ di tensione. Sono cose che capitano durante una partita e poi finiscono lì. […]”.

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: