Spezia-Napoli | Italiano: “Poco da dire. È stata una partita nata male”

Spezia-Napoli | Italiano: “Poco da dire. È stata una partita nata male”. Lo ha affermato l’allenatore dello Spezia, Vincenzo Italiano, ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta interna per 4-1 al Picco contro il Napoli, momentaneamente seconda forza della Serie A 2020-2021. Il tecnico degli Aquilotti, nel post partita, ha riconosciuto la netta superiorità degli avversari, sottolineando come i suoi siano stati eccessivamente timidi e poco coraggiosi. Ecco di seguito le parole dello stesso Italiano riprese da TMW:

“C’è poco da dire, è stata una partita nata male. I meriti sono tutti da dare al Napoli che con l’atteggiamento aggressivo che ha avuto non ci ha permesso di giocare. Affrontare un Napoli in questo stato è difficile per tutti, figuriamoci per lo Spezia. Nel primo tempo siamo stati troppo timidi, poco coraggiosi. Nelle ultime tre partite dovremo essere diversi. Se il mio incubo stanotte sarà Osimhen o penserò alla prossima partita contro la Sampdoria? Osimhen mette in difficoltà tutte le difese, in questo momento sta bene sia lui che i compagni. Oggi per noi era dura. Abbiamo cercato di prepararla per arginarli, ma non c’è stato nulla da fare. Quello che dobbiamo cercare di fare ora è mantenere questo vantaggio in classifica. Se stiamo sentendo la pressione psicologica? Può essere, però forse l’unica fortuna che abbiamo è che mancano solo tre partite, di cui altre due in casa. Lo sforzo fatto per tutto il campionato ora qualcosina ci fa pagare. Dobbiamo cercare di trovare le energie per fare un ultimo sforzo e rimanere in questa categoria”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: