fbpx

L’attaccante francese ha parlato a Tuttosport

M’Bala Nzola è uno dei punti di forza del neopromosso Spezia guidato da Vincenzo Italiano. Reduce dalla doppietta nella sfida contro un’altra squadra neopromossa come il Benevento, l’attaccante francese si è raccontato stamani in un’intervista a Tuttosport. Ecco quanto evidenziato da TMW:

“In Italia si vive molto bene, con un clima davvero gradevole, splendidi paesaggi come quelli che ho sotto gli occhi tutti i giorni e ottimo cibo. Qui a La Spezia mi sono sempre sentito a mio agio. La città è molto piacevole ed è bello viverci. Con il fallimento del Trapani, tutti i calciatori tesserati si sono svincolati, compreso il sottoscritto e nonostante le numerose manifestazioni di interesse nei miei confronti, io avevo in mente solo lo Spezia perché sentivo che qui il mio percorso non si era concluso. La firma del contratto è stata una liberazione e ora sto mettendo in campo tutto il mio attaccamento per questa maglia e questa piazza. Il mio obiettivo è ripagare nel modo migliore la fiducia che mi è stata concessa. Il rapporto con mister Italiano? Con Italiano si è creato un legame speciale, ormai ci capiamo senza bisogno di molte parole e so bene cosa lui si aspetta dal sottoscritto. Ma un’altra cosa bella è il gruppo: tutti ragazzi bravi, seri e ambiziosi. Come me, insomma. La Fiorentina su di me? Voci ne ho sentite tante, ma personalmente non ho mai parlato con il club toscano”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: