fbpx

L’ex 10 dei Blancos racconta i retroscena di quell’affare

La rivalità tra Barcellona e Real Madrid è una delle pagini di storia più ricche del calcio spagnolo e più in generale europeo. Storie di tante battaglie sul campo ma anche sul mercato. Una di queste risale al 2000, quando i blaugrana cedono Luis Figo al Real Madrid.

Lo stesso numero 10 delle Merengues, in una diretta video su Instagram con un altro ex del Real come Fabio Cannavaro, ripercorre quei momenti della sua carriera. Ecco alcuni stralci della live così come riprodotte da Fichajes.com (traduzione: EuroCalcioMercato.net):

Nella mia carriera ho giocato con grandi giocatori. Sarebbe più facile sceglierne uno per reparto che sceglierne uno solo. Ho giocato con Ronaldo, Zidane, Rivaldo, Stoichkov, Guardiola, Hierro, Veron e quello con cui ero sempre pronto a segnare, Raul. Raul era un vincente, è grazie alla sua mentalità che ha vinto così tanto nella sua carriera. Ha sempre saputo come muoversi sul campo e come farlo. Se si parla di Ronaldo le sue caratteristiche sono la velocità e la potenza, ma con Raul è difficile fare di meglio, ma lui aveva un po’ di tutto. Ha sempre segnato e fatto la differenza. Il mio passaggio dal Barcellona al Real Madrid?  I grandi club del mondo sono simili, la differenza principale è la gente che forma la società, perché sono arrivato a Madrid con un cambiamento importante nella presidenza e all’inizio non è stato facile. Per me era tutto nuovo, ma l’integrazione è stata buona e con l’aiuto di tutti mi sono adattato abbastanza bene.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: