fbpx

 Il manager parla dopo il 2-1 col Liverpool

Il Tottenham perde per la seconda volta in questa Premier League, stavolta per 2-1 nella super sfida di Anfield contro il Liverpool e cedendo proprio ai Reds il primato. Ecco le parole post gara del manager José Mourinho a BBC Sport (fonte riproduzione: bbc.com):

 “We were playing to win, we were not playing to get a point. A point would have been quite a fair result but we played to win and had the biggest chances to win it. The moment of the occasions and the reaction they had, they were in trouble. I feel it was a very undeserved result, but that’s football. At half-time we move the pieces a little bit, but overall the game was always under control and I am very pleased with the performance. The changes were to find counter-attack situations which we did immediately, but with Gio’s [Lo Celso] yellow card and the incredible pressure these guys on the touchline put on the officials, I was afraid of the yellow card and I had to take him off. I am not the one to speak to my colleagues about their behaviour on the touchline.”

“Giocavamo per vincere, non giocavamo per ottenere un punto. Un punto sarebbe stato un risultato abbastanza equo, ma abbiamo giocato per vincere e abbiamo avuto le maggiori possibilità per vincerla. Il momento delle occasioni e la reazione che hanno avuto, erano in difficoltà. Credo che sia stato un risultato davvero immeritato, ma questo è il calcio. Nell’intervallo muoviamo un po’ i pezzi, ma nel complesso la partita è sempre stata sotto controllo e sono molto contento della prestazione. I cambiamenti erano per trovare situazioni di contrattacco che abbiamo fatto subito, ma con il cartellino giallo di Gio [Lo Celso] e l’incredibile pressione che questi ragazzi sulla linea laterale hanno messo sugli ufficiali di gara, ho avuto paura del cartellino giallo e ho dovuto toglierlo. Non sono io a parlare ai miei colleghi del loro comportamento sulla linea laterale”.  

Per sostenerci clicca sulla pubblicità


Adsense


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: