fbpx

L’addio di Pradè, conteso da Fiorentina e Sampdoria, cambia i piani dei Pozzo

Non solo il valzer degli allenatori e dei giocatori. A tenere banco in questi primi giorni di calciomercato estivo è anche la girandola di direttori sportivi. Tra le squadre che cambieranno in tal settore c’è sicuramente l’Udinese, che stamani ha interrotto dopo solo un anno la collaborazione con Daniele Pradè. Il 52enne dirigente romano ha ricevuto nelle ultime ore due proposte da altrettante società di massima serie con cui ha già lavorato in passato: si tratta della Fiorentina (che ha salutato Pantaleo Corvino) e della Sampdoria.

L’Udinese, per la sostituzione, sta già valutando alcuni profili. In particolare, i due principali indiziati – a quanto apprende TMW – sarebbero l’ex Ds di Carpi e Chievo Verona, Giancarlo Romairone e Nicola Salerno, già nell’orbita Pozzo – famiglia proprietaria dell’Udinese per essere stato Ds tra le altre anche del Watford (squadra di Premier League gestita sempre dai Pozzo).

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: