Valladolid-Siviglia | Lopetegui: “Avremmo meritato la vittoria”

Valladolid-Siviglia | Lopetegui: “Avremmo meritato la vittoria”. Lo ha dichiarato l’allenatore del Siviglia, Julen Lopetegui, dopo il pareggio esterno per 1-1 all’Estadio José Zorrilla contro il Valladolid, sedicesima forza della Liga Santander 2020-2021. Il tecnico andaluso, nel post partita, ha mostrato da una parte rammarico per il risultato ottenuto ma dall’altra ha espresso soddisfazione per la prestazione dei suoi e del portiere Bono, autore del gol dell’1-1 a tempo quasi scaduto. Ecco di seguito le parole dello stesso Lopetegui (fonte: MARCA):

“El punto es injusto, hemos merecido ganar, han tenido el penalti y poco más. Con el gol de Bono se te queda una sensación de alegría pero merecimos más. En la historia del Sevilla ya ha pasado alguna vez y ha sido un golazo (refiriéndose al gol de Palop ante el Shakhtar n.d.r.). El equipo lleva un trabajo importante atrás, una relación de partidos cada tres o cuatro días y es complicado. El equipo ha hecho un buen trabajo y lo seguirá haciendo. Cada partido es una conquista. ¿Qué destacaría de su equipo? La actitud, la mentalidad y el corazón de los chicos hasta el final. No han dejado de creer e hicimos muchísimas cosas para ganar. Ocasiones? Luuk ha tenido dos, el palo, una que salió fuera por poco, otras situaciones y nos faltó profundidad en la primera parte. Tuvieron el penalti en el momento que estuvimos un poquito peor”

“Il punto è ingiusto, noi meritavamo di vincere, loro avevano il rigore e poco altro. Con il gol di Bono si ha una sensazione di gioia, ma meritavamo di più. Nella storia del Siviglia è già successo una volta ed è stato un grande gol (riferendosi al gol di Palop contro lo Shakhtar n.d.r.). La squadra ha lavorato molto dietro, ha giocato ogni tre o quattro giorni ed è complicato. La squadra ha fatto un buon lavoro e continuerà a farlo. Ogni partita è un risultato. Cosa metteresti in evidenza della tua squadra? L’atteggiamento, la mentalità e il cuore dei ragazzi fino alla fine. Non hanno mai smesso di crederci e abbiamo fatto un sacco di cose per vincere. Occasioni? Luuk [De Jong] ne aveva due, il palo, uno che è andato appena largo, altre situazioni e ci mancava la profondità nel primo tempo. Hanno avuto il rigore quando eravamo un po’ in difficoltà”.